Quando non hai voglia di scrivere e scrivi di come ti senti a non avere voglia di scrivere

C’è una bottiglia quasi vuota. Una bottiglia che un tempo conteneva un buon vino, non eccellente certo, direi buono e con una sua dignità, ma che ha già riempito tutti i bicchieri che poteva e ora riposa in un angolo della tavola. Continua però a ripetersi che il poco liquido ancora all’interno sarebbe in grado di regalare qualche nuova piccola emozione.
Ma non ha la forza di inclinarsi da sola e, aspettare un avventore assetato, un colpo dato per sbaglio che la faccia rovesciare o una qualsiasi combinazione di eventi che ne aiutino la mescita sembra quasi un vano desiderio. Quel suo vino residuo è destinato a diventare aceto.
Ecco, mi sento un po’ come quella bottiglia.

24 Comments

  1. Io non ho grossi problemi, perchè per quello che scrivo non devo usare la fantasia, ma condivido il tuo stato d’animo. Io continuo a pensare che passerà questo periodo nero, DEVE passare.

    Piace a 3 people

  2. Vedi dopo questa situazione è uno strangle (figura dei derivati con sell naked-option) però per evitare quello che potrebbe succedere con lo strangle dei derivati si usa un sistema diverso. Si stringono le palle alla gente e poi si rilasciano per un certo periodo…per poi tornare a stringerle ma un poco più forte…e rilasciarle…e così via. Le pause nella strizzatura servono a tranquilizzare/anestetizzare le reazioni della gente in una sinusoidale ascendente.

    insomma ce lo abbiamo nel…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...