#208 – Rapporto esplorativo

«Eminentissimo, è permesso?»
«Vieni caro, prego accomodati.»
«Grazie Eminentissimo, mi metto qui.»
«Preferirei lì.»
«Certamente. Qui va bene?»
«Un pochino ancora in là…»
«Così?»
«Perfetto caro.»
«Grazie Eminentissimo.»
«Dimmi pure caro.»
«Certamente, le porto i dati riguardanti l’ultimo rapporto esplorativo.»
«L’ultimo rapporto… rinfrescami la memoria, caro.»
«Subito Eminentissimo. Si tratta del pianeta di Classe Base -2 scoperto l’anno scorso. E’ stato subito inserito nella lista delle esplorazioni grazie alla presenza di segnali radio.»
«Oh, abbiamo una civiltà sviluppata, quindi?»
«Sì Eminentissimo, per questo abbiamo effettuato subito un controllo approfondito. Si ricorda? La Nuova Legge sull’Integrazione delle Nuove Civiltà nella Federazione Galattica senza fare distinzione tra vita basata su carbonio o altri elementi, specie, razza, sesso, colore, numero di arti e apparati riproduttivi, orientamento sessuale, aliment…»
«Sì, sì, basta grazie caro, una legge assurda voluta dai progressisti per promuovere la pace e lo sviluppo universale e bla bla bla. Si stava meglio quando eravamo l’unica specie senziente viaggiante nella galassia, caro mio. Ora invece è un continuo aiutare, integrare, condividere, che stress.»
«Ha proprio ragione Eminentissimo.»
«Certo che ho ragione, caro. Suvvia, non ho nessuna voglia di leggermi quei dati. Ragguagliami brevemente.»
«Ecco, Eminentissimo, dunque, aspetti che controllo la conclusione… sssì, risultato dubbio, richiede supervisione.»
«Figuriamoci, mai una volta che quei rapporti diano una risposta chiara. Un sì o un no. Mai, devo sempre decidere io. Dimmi.»
«Certo Eminentissimo, sembrerebbe un pianeta molto ricco di specie, sia vegetali che animali, di cui una sicuramente dominante, nonostante l’evidente debolezza della loro costituzione fisica. Quello che gli ha permesso di evolversi è la capacità di adattare a loro consumo l’ambiente in cui vivono.»
«Fin qui non mi sembra ci sia nulla di speciale.»
«No Eminentissimo, in effetti no. Questa specie risulta avere una spiccata intelligenza pratica. Ha sviluppato una civiltà industriale notevole in tempi insolitamente brevi, certo forse a discapito del pianeta che abitano, ma questo succede mediamente con il 32,4 per cento delle civiltà esistenti nella galassia.»
«Sì, un classico, eheheh. Dove sarebbe il dubbio, caro? Perché non possiamo contattarli e invitarli nella nostra beneamata, pacifica, meravigliosa federazione Galattica donando loro la nostra tecnologia e il benessere universale?»
«Eminentissimo, dunque, nel capitolo riguardante le problematiche psicologiche, vedo che nell’ultimo periodo sembra si stiano comportando in modo strano.»
«Sarebbe a dire, caro?»
«Sembrerebbe abbiano abbracciato una fede globale…»
«E quale sarebbe il problema caro? Una volta preso contatto con la Federazione, supereranno questa loro superstizione, come tutti gli altri.»
«Vero Eminentissimo, vero, ma questo culto è peculiare, a dir poco.»
«Caro, possiamo evitare di girarci attorno? Dovrei presenziare a un ricevimento con i Pandoriani. Non vorrei perdere le prelibatezze del loro buffet.»
«Certo Eminentissimo. Dunque, sembra che l’entità oggetto del loro culto sia una specie di fabbrica.»
«Come?»
«Sì Eminentissimo, una fabbrica che produce un siero a cui gli abitanti del pianeta si sono volontariamente assuefatti. Dai nostri esami risulta che non ne avessero bisogno fino a qualche generazione fa, ma per un motivo insondabile abbiano deciso di farsene inoculare una dose. Ora senza nuove somministrazioni annuali sarebbero soggetti a gravi conseguenze, anche letali, persino a causa di un semplice raffreddore.»
«Oh santi numi. Possiamo aiutarli?»
«Il nostro reparto scientifico dice di no, in effetti. Anzi… ora che leggo attentamente, viene consigliato, ma certo la decisione spetta a Lei, Eminentissimo, di non entrare in contatto con questa specie. Sembra per certi versi particolarmente ottusa, facile allo spavento con reazioni sconsiderate, in grado di utilizzare potenti armi di distrazione* di massa e, inoltre esageratamente prolifica.»
«E allora, caro, lo vedi che il problema non sussiste? Suvvia, decisione presa, archivia questo rapporto esplorativo tra le pratiche degli indesiderabili e a carico del pianeta emetti una nota di Eliminazione Classe Uno nel caso i suoi abitanti si evolvessero a sufficienza da intraprendere viaggi interstellari.»
«Sarà fatto Eminentissimo. Posso congedarmi?»
«Certo caro, vai pure, ma ti prego, passa da quella parte, ecco così, benissimo. Ciao caro.»

*non è un errore di battitura

.

.

.

Le mie pubblicazioni:

Heideen [Romanzo, Green Fantasy]

Lemniscatus, la catena dell’odio. [Romanzo, Giallo]

Racconti, Volume I [Antologia di racconti, vario genere]

Racconti, Volume II [Antologia di racconti, vario genere]

Racconti, Volume III [Antologia di racconti, vario genere]

Moses [Romanzo, Fantascienza, Giallo]

9 Comments

  1. Prima di tutto non mi sento una cretina per essermi vaccinata. Sono anche psicologicamente stabile.
    Però ognuno ha le sue idee.
    Per COERENZA, considerati in zona rossa.
    Altrimenti sarebbe troppo facile dare dei deficienti agli altri ma poi goderne dei benefici.

    Piace a 1 persona

    1. Mi muniró di autocertificazione per la zona rossa 😁.
      Per carità, non ho la verità in tasca e magari quello che sbaglia sono io. Ma nel dubbio preferisco aspettare che finisca la fase 3 dello studio in corso. 🖖🏻

      "Mi piace"

    1. Lo so, lo so… È una delle tante cose assurde di questo periodo. Io stesso non so come mi comporterei di fronte alla scelta di accettare o perdere il lavoro…
      Ovviamente poi il testo del racconto ha il solo scopo di scherzarci sopra. 😁

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...