#194 – Il mio racconto più bello

Ora scriveró il mio racconto più bello, ora che ho perso la battaglia contro le tue labbra.
Ora che nonostante abbia vinto la mia reticenza a scendere in campo sono stato battuto dalla tua voce.
Ora che ho ceduto alla lusinga di poter dare suono alle mie parole, ma la strada troppo breve tra cervello e lingua le ha imbottigliate, confuse, intrappolate o peggio, liberate nella sequenza errata, fatte ritorcere come fuoco amico.
Ora che la forza delle azioni peggiori ha distrutto il castello delle intenzioni migliori, ora che l’onda della mia incapacità di comunicare ti ha reso capace di lasciarmi.
Ora che so di non saper dare verbo al pensiero.
Ora che ti ho perso, ora che conosco il dolore dato e quello ricevuto,
ora troverò le parole migliori, le forgerò con il calore della rabbia e il freddo delle lacrime, le lascerò scorrere lungo il braccio per distendersi, trovare ognuna la propria direzione nelle dita,
le metterò in fila e le consegnerò alla carta,
sapendo che mai le leggerai.

7 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...