Una roba così…

Stasera son qui che cazzeggio sulla tastiera, provando a dare forma a diversi progetti che ho solo abbozzato, ma la stanchezza e l’età non mi permettono più di fare le ore piccole, per cui stavo già chiudendo tutto quando l’occhio mi scappa su questo piccolo giochino buttato giù qualche tempo fa. Quindi, una bella rispolverata ed eccolo qui. Un testo composto quasi interamente da citazioni di canzoni, libri e film. Con un po’ di pazienza e tante ricerche sul web si potrebbe andare avanti per pagine e pagine…

Il senso della vita?
Scrivilo sui muri, se lo trovi. Perché questa vita forse un senso non ce l’ha, ma lunga e diritta correva la strada, fra la via Emilia e il West. E allora io guido piano, sulla mia Torpedo blu. Con la radio che passa Neil Young, il pomeriggio azzurro e poi, lo sai che il cielo è sempre più blu.
Volare? Forse. Per ora lasciatemi cantare, che sono un italiano e preferisco stare seduto in riva al fosso che fare un altro giro di giostra.
Ma che freddo fa, non ci sono più le mezze stagioni, le vacanze romane e lo stare tutti insieme appassionatamente.
Ormai questa è la mia vita, avvelenata, ma vado al massimo in cerca dell’isola che non c’è. Le luci a San Siro mi chiamano ma non mi avranno perché il meglio deve ancora venire.
E’ l’ultimo spettacolo? A che ora è la fine del mondo?
No Cara, domani è un altro giorno. E se ricominciamo, lo sai, sarà perché ti amo.

Un piccolo aiuto:

Il senso della vita (Monty Python)?
Scrivilo sui muri (Vasco), se lo trovi. Perché questa vita forse un senso non ce l’ha (Vasco), ma lunga e diritta correva la strada (Guccini) fra la via Emilia e il West (Guccini). E allora io guido piano (Concato), sulla mia torpedo blu (G.). Con la radio che passa Neil Young (Ligabue), il pomeriggio azzurro (Celentano) e poi, lo sai che il cielo è sempre più blu (R. Gaetano).
Volare (Modugno)? Forse. Per ora lasciatemi cantare (Cutugno), che sono un italiano e preferisco stare seduto in riva al fosso (Ligabue) che fare un altro giro di giostra (Terzani).
Ma che freddo fa (Nada), non ci sono più le mezze stagioni (modo di dire), le vacanze romane (film) e lo stare tutti insieme appassionatamente (film).
Ormai questa è la mia vita (Ligabue), avvelenata (Guccini), ma vado al massimo (Vasco) in cerca dell’isola che non c’è (Bennato). Le luci a San Siro (Vecchioni) mi chiamano ma non mi avranno perché il meglio deve ancora venire (Ligabue).
E’ l’ultimo spettacolo (Vecchioni)? A che ora è la fine del mondo (Liga-REM)?
No Cara (Dalla), domani è un altro giorno (Via col vento). E se ricominciamo (Pappalardo), lo sai, sarà perché ti amo (Ricchi e Poveri).

Le mie pubblicazioni:

Heideen [Romanzo, Green Fantasy]

Lemniscatus, la catena dell’odio. [Romanzo, Giallo]

Racconti, Volume I [Antologia di racconti, vario genere]

Racconti, Volume II [Antologia di racconti, vario genere]

Racconti, Volume III [Antologia di racconti, vario genere]

Moses [Romanzo, Fantascienza, Giallo]

10 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...