Come posso?

Come posso io, umile scribacchino, trovar per te parole che già non abbian trovato grandi poeti al pari di Dante e Shakespeare?

Come posso io, semplice garzone di bottega, rendere la tua bellezza più di quanto abbiano fatto Buonarroti e Bernini?

Come posso io, infantile disegnatore dal tratto tremante, raffigurarti meglio di quanto abbian saputo fare Botticelli e Leonardo?

Come posso io, piccolo strimpellatore, stornellare le tue lodi più di quanto già non abbian cantato Tenco e Ligabue?

Come posso io, così poco assennato, manifestare la tua intelligenza più di quanto abbiano dimostrato Marie Curie o Montalcini?

Come posso io, debole essere primitivo, apprezzare la tua forza più di quanto abbia fatto lo stesso Dio, donandoti il gravoso potere di generare la vita?

Come posso…?
Come?
Posso?
Ah.
Nel senso che… dovrei sforzarmi di più?
Dici?
Vabbè, nel frattempo, sentiamo questo ameno motivetto…

Auguri a tutte 🤗

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...