#134 – Colori

“Papà papà?”
“Dimmi caro.”
“Papà, perché il cielo è azzurro?”
“Perché devi sapere, tesorino, che tanto tanto tanto tempo fa, il cielo non aveva colore. A quel tempo però c’erano tantissimi uccelli, di tutte le forme e colori. Un giorno un piccolissimo colibrì di un bel colore blu acceso incontrò una bellissima gabbianella completamente bianca. Se ne innamorò perdutamente e tanto si diede da fare nel farle la corte che alla fine, nonostante lui fosse uno scricciolo in confronto a lei, si sposarono. Vissero insieme così tanto e si vollero così bene che riempirono il cielo dei loro piccoli uccellini azzurri. Prima decine, poi centinaia, migliaia e ancora di più, tanto che il cielo divenne completamente azzurro. E così restò.”
“Papà papà?”
“Dimmi caro.”
“Perché l’erba è verde?”
“Questo è interessante. Pensa che secondo il Grande Disegnatore, in origine l’erba doveva essere di un bel colore rosso acceso, ma quando le tavole con i disegni del mondo arrivarono sulla scrivania del Grande Coloratore, per sbaglio uno dei giovani assistenti rovesciò la boccetta con dentro il colore verde. E indovina? Il verde sui prati piacque così tanto a tutti che alla fine lo hanno lasciato così!”
“Papà papà?”
“Dimmi tesorino.”
“Perché i miei capelli sono rossi?”
“Oh, questo te lo racconto solo se mi prometti di non dirlo a nessuno. E’ un segreto di famiglia, ok? Bene. Allora, devi sapere che tanto, tantissimo tempo fa, in una terra lontana, vivevano creature leggendarie ed eroici cavalieri. In quel tempo i draghi scorrazzavano ovunque e ce n’erano di buoni e di cattivi, proprio come gli uomini. Uno dei draghi più cattivi un giorno arrivò nei territori dove vivevano i nostri antenati, miei e tuoi, i nonni dei nonni di un sacco di nonni in fila. E fu proprio uno dei nostri nonni a sconfiggere il drago più cattivo. Però il drago, prima di soccombere, lanciò una fiammata al cavaliere nonno dei nonni e da quel giorno lui al posto dei capelli si ritrovò una fiamma rossa che ardeva sulla testa. Ecco perché tutti nella nostra famiglia hanno i capelli rossi!”
“Papà, papà?”
“Che c’è ancora, figliolo?”
“Perché la cacca è marrone?”
“…”

14 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...